chi siamo >>

Una squadra di professionisti qualificati “sparsi” su Milano e in tutto il mondo:  con esperienze nella consulenza alle Imprese, marketing, comunicazione, web  + un giovane Ingegnere informatico.

Proponiamo soluzioni  ed eroghiamo servizi nell’ambito del web: in modo semplice e chiaro cercando di usare poche parole complicate.
Ci rivolgiamo alle Piccole e Medie Imprese che  cercano collaborazioni concrete e senza fronzoli; attivando gli strumenti idonei per trovare nuovi Clienti: nella propria città, in Italia, in tutto il mondo!

La nostra remunerazione è sostanzialmente legata ai risultati, ma prevede sempre il riconoscimento di un compenso  per la fase di avviamento.
La nostra competenza distintiva risiede nella capacità di fare “Business analysis” cioè applicare il marketing tradizionale  attraverso il web; lasciando che ciascuna parte  svolga il proprio ruolo efficacemente (l’Impresa alla ricerca del business; gli esperti del web concentrati nelle loro applicazioni).

Le nostre soluzioni e i nostri servizi sono rivolti a :
– Clienti finali      (B2C = Busines to Consumer)
– Rivenditori        (B2B = Busines to Business)
– Reti di vendita  (Internal Marketing)

Questi i nostri portali a tua disposizione:
www.tradeitaly.net    ( Estero)
www.facileoggi.it       ( Italia)

 

f451.it nasce nel 1996 ed è guidata da:

me smallFabio D’Ambrosio

Milanese per nascita, fotografo e ideatore di altro, per professione. ha scoperto recentemente il marketing quale itinerario di comunicazione per trasformare il travaglio creativo, ispiratore dell’altro, in un fare economicamente sostenibile.
Fonda fahrenheit451 nel 1996 come contesto interdisciplinare, fornendo servizi di consulenza per la comunicazione grafici, fotografici, multimediali.
Tale contesto interdisciplinare si arricchisce nel 1999 dell’aspetto editoriale con la costituzione di d’ambrosio editore.
I lavori teatrali, video e cinematografici prodotti da fahrenheit451 e d’ambrosio editore sono progetti in cui i diversi ambiti dell’espressione artistica (letteratura, scultura, pittura, musica e cinema) interagiscono in operazioni pluridisciplinari: nella dialettica dei molteplici codici espressivi l’apporto del fruitore è restituito ad una modalità di partecipazione attiva e sinestesica emancipata dall’abitudine alloppiante al monolinguismo commerciale